Le azioni delle materie prime abbattono l’Europa dai livelli record

Posted by Marica Noviello
On 22 Marzo 2021
In News

Lunedì le borse europee si sono allentate dai livelli di tutti i tempi, con le azioni delle materie prime che hanno portato i cali, mentre il sentiment si è inasprito dopo i dati commerciali cinesi più deboli del previsto e le preoccupazioni per l’inflazione.

I minatori sono diminuiti di oltre l’1% rame i prezzi sono ridotti dopo che i dati sulle esportazioni cinesi inferiori alle attese hanno suscitato preoccupazioni di indebolimento della domanda di metallo rosso.

Anche le scorte di petrolio e gas sono diminuite di oltre l’1%, poiché i prezzi del greggio si sono ritirati in vista dei colloqui di questa settimana tra l’Iran e le potenze mondiali su un accordo sul nucleare che dovrebbe aumentare le forniture di greggio.

Il continente STOXX 600 l’indice è sceso dello 0,3% dopo aver chiuso ai livelli record venerdì, con gli investitori globali in uno stato d’animo cauto in vista dei dati sull’inflazione negli Stati Uniti alla fine di questa settimana.

Fornitore francese di voucher e carte Edenred (PA:eden) è salito dell’1,9% dopo Deutsche Bank (DE:DBKGn) ha aggiornato il titolo a “buy”.

fonte

 

Marica Noviello

Altri articoli

Commenti

0 commenti