Le scorte di petrolio sono aumentate di 2,346 milioni di barili la scorsa settimana: EIA

Oggi alle 16:30 c’è stato il resoconto settimanale delle scorte di petrolio greggio.

Le Crude Oil Inventories dell’EIA (Energy Information Administration) misurano l’incremento settimanale in barili del greggio detenuto in giacenza presso le aziende statunitensi. Il livello delle giacenze influenza il prezzo dei prodotti petroliferi, che possono avere un impatto sull’inflazione e su altre forze economiche.

Le scorte petrolifere statunitensi sono aumentate inaspettatamente nell’ultima settimana, ha dichiarato l’Energy Information Administration.

Le scorte di greggio sono aumentate di 2,346 milioni di barili la scorsa settimana, rispetto alle aspettative degli analisti per un pareggio di 418.000 barili.

Le scorte di distillati, che includono gasolio e olio da riscaldamento, sono diminuite di 396.000 barili nella settimana contro le aspettative di un prelievo di 1,007 milioni di barili, secondo i dati EIA.

Le scorte di benzina sono aumentate di 3,256 milioni di barili la scorsa settimana, secondo l’EIA, rispetto alle aspettative di un prelievo di 279.000 barili.

Marica Noviello

Altri articoli

Il Brent crolla sotto gli 80 dollari perché gli investitori diffidano della nuova variante, surplus del primo trimestre

Il Brent crolla sotto gli 80 dollari perché gli investitori diffidano della nuova variante, surplus del primo trimestre

Il Brent crolla sotto gli 80 dollari perché gli investitori diffidano della nuova variante, surplus del primo trimestre.
Il Brent è sceso di quasi il 4% a meno di 80 dollari al barile venerdì, quando una nuova variante del COVID-19 ha spaventato gli investitori, aggiungendo alle preoccupazioni che un surplus di offerta globale potrebbe aumentare nel primo trimestre a seguito del rilascio delle riserve di greggio da parte degli Stati Uniti Stati e altri.

Commenti

0 commenti